Ubuntu, presto non sarà più gratuito

Ubuntu, presto non sarà più gratuito

Ubuntu, presto non sarà più gratuito

Ebbene si, da utente Apple questa notizia mi tocca molto da vicino, Mac Os nasce su radici consolidate negli anni, il kernel principale è Darwin e significa che Apple integra continuamente aggiornamenti anche sfruttando il lavoro inconscio di milioni di persone.

Ma perché Ubuntu di base rischia di non essere più gratuito?

Una notizia di ieri 1 Aprile 2016, conferma le paure di tantissimi utenti Ubuntu che si vedono sottrarre il loro amatissimo sistema operativo da Microsoft, che ha di recente integrato la Bash di Ubuntu nel suo sistema operativo Windows 10.

Microsoft strizza l’occhio all’open source: SQL Server arriverà su Linux

Così afferma un pezzo grosso di Microsoft: “la potenza della linea di comando open source arriva  su Windows”.

Di per se questa novità non interesserà al 99% dei suoi utenti, tuttavia quel gruppo ristretto che invece è interessata, sarà felice di avere finalmente del codice stabile sul proprio computer.

Tuttavia questo improvviso interesse di Microsoft per Linux non deve stupire, ricordiamoci che già in passato Bill Gates ha dato una mano ad Apple che era in crisi finanziaria fornendole tutti i soldi che poteva a patto di mettere Internet Explorer sul suo sistema.

About the Author:

Leave A Comment