Sostituzione SSD sul mio Mac Book Pro Retina

Vi avevo già parlato di SSD in questo articolo, spiegandovi i pregi e difetti di questa nuova tecnologia di archiviazione. Ora è arrivato il momento di mettere le mani su SSD ancora più performanti, gli SSD M.2. Questo particolare disco, molto diverso dai dischi da due pollici e mezzo, è montato sui portatili di fascia alta Apple e su pochi altri modelli. Possiamo considerare questo disco, come un marchio di garanzia del prodotto e dell’ingegnerizzazione di un particolare computer.

Sostituzione sul mio Mac Book Pro Retina

Nei prossimi giorni dovrebbe arrivarmi un SSD M.2 per la sostituzione sul mio Mac Book Pro Retina.
Gli SSD M.2 sono una categoria recente di archiviazione, con dimensioni simili a quelle delle RAM, sono molto più piccoli dei dischi 2.5″ e anche più leggeri. Considerate che un disco da 3 pollici e mezzo arriva a pesare un chilogrammo, mentre questo SSD pesa circa 10 grammi, capite che per un portatile questa differenza di peso conta. Inoltre il consumo energetico sia in standby che durante l’utilizzo, sono molto ridotti, altra cosa molto interessante per un portatile, dove la durata della batteria è una caratteristica fondamentale in fase di scelta.

Sostituzione SSD sul mio Mac Book Pro Retina

Ero indeciso se tenere da parte i soldi per l’acquisto di un nuovo portatile fra 2 anni o se fare questo investimento, non indifferente. Alla fine ho deciso di spendere questa cifra come investimento per il mio portatile.

Motivazioni

Come mai ho scelto di spendere questa cifra e non mettere da parte i soldi?

  • Innanzitutto il disco del mio portatile ha più di 6 anni di attività alle spalle
  • Mi serve più spazio di archiviazione, in modo da poter installare altri sistemi operativi sul mio portatile come Windows 10 e Ubuntu
  • Questo SSD consuma meno corrente di quello attuale
  • Ed è pure fino al doppio più veloce e quindi tutte le attività riceveranno un certo boost

Modello da me acquistato

Ho cercato su Amazon un disco SSD M.2 che si adattasse al mio portatile, non è ancora arrivato, ma ho già provveduto ad acquistare un case per il vecchio SSD da usare come disco di recupero.

Questo il link diretto al modello da me scelto, Samsung M.2 da 1TB.