Photoshop – Lezione 3 – I livelli in Photoshop

Photoshop – Lezione 3 – I livelli in Photoshop

I livelli sono le colonne portanti della creazione o modifica di immagini in Photoshop in maniera non distruttiva.

Si può pensare ai livelli come ad una serie di fogli lucidi sovrapposti attraverso le cui aree trasparenti è possibile vedere i livelli sottostanti; è possibile modificare i singoli livelli in modo da creare la composizione necessaria e regolarne la trasparenza.

Un esempio di un immagine formata da livelli e la loro schematizzazione:

schema-livelli-photoshop-300x127

I livelli consentono di lavorare sull’immagine in maniera non distruttiva, non modificando cioè l’immagine originale. E’ possibile infatti applicare dei livelli denominati “di regolazione” che non contengono pixel, bensì algoritmi che modificano apparentemente i pixel, ma che in realtà non vanno a toccare l’immagine di partenza, vi applicano unicamente regolazioni ottenute tramite calcoli matematici del programma.

I livelli aggiuntivi vengono spesso usati anche per aggiungere (o aggiustare) delle parti di immagine, come ad esempio rimuovere della polvere che era sull’obbiettivo (o sensore) della macchina fotografica, da un’immagine….

immaginePulita
Le due immagini sovrastanti sono un esempio banale di ritocco con modifica di pixel.

Nell’immagine a sinistra ci sono degli elementi di disturbo (polvere) che desideriamo eliminare; mentre nell’immagine a destra sono stati rimossi.

Si può operare in un vari modi per la rimozione della polvere (lo vedremo in seguito) ma ora e’ importante capire che e’ possibile agire su un livello diverso da quello di base in modo da poter avere sempre una copia dell’originale per qualsiasi evenienza.

Possiamo pensare che l’immagine di sinistra sia il livello di partenza (anche chiamato Sfondo) e l’immagine di destra sia il livello superiore da cui abbiamo rimosso la polvere.

In photoshop il livello che sovrasta gli altri e’ quello che sovrasta dli altri livelli e li può nascondere o semplicemente modificare.

Nella prossima lezione vedremo i livelli più comuni (livello immagine, livello di regolazione, livello di riempimento, livello di testo)

About the Author:

Leave A Comment