• Le mosse giuste per la tua ricerca di lavoro

Miglioriamo insieme il tuo profilo Linkedin

Stai cercando un nuovo impiego?

Meglio non gridarlo ai quattro venti, perché rischi che il tuo attuale datore di lavoro venga a saperlo. C’è comunque un altro modo per raggiungere il tuo obiettivo e far decollare la tua carriera.

Prima di tutto, iscriviti a Linkedin. Poi segui accuratamente i miei suggerimenti per assicurarti che il tuo profilo si faccia notare, distinguendosi tra tutti quelli presenti nel social dedicato alla attività professionali più utilizzato al mondo.

La prima impressione conta

Sarebbe bello non essere giudicati in base al proprio aspetto, ma purtroppo non è così.

“Gli utenti che aggiungo una foto del profilo ricevono in media 21 visite in più rispetto a chi non ce l’ha”, afferma Suzi Owens, responsabile marketing e comunicazioni di Linkedin. “La tua foto e come una stretta di mano virtuale, quindi caricane una che sia coerente con la tua professione e ti dia anche un’aria cordiale”.

foto profilo linkedin

Secondo Owens, “con una postura dritta, le spalle all’indietro, un sorriso smagliante e gli occhi ben aperti comunichi non verbalmente che sei una persona sicura di te, competente e curiosa verso il mondo circostante”.

Mostra di avere esperienza

C’è una sottile linea fra l’essere modesti e il venire ignorati. Non avere timore di sottolineare la tua esperienza. Sempre secondo Owens, infatti, raccontarlo nel modo giusto ripaga. “È essenziale indicare l’attuale posizione lavorativa ed elencare tutte le precedenti esperienze che dimostrano la tua capacità di raggiungere risultati e di risolvere problemi”, afferma. “Se indichi più di un impegno svolto in passato, il tuo profilo viene visualizzato 29 volte in più”.

elenco esperienze

Non c’è bisogno di un lungo e noioso elenco. “Racconta la tua storia professionale, aggiungendo elementi visivi come fotografie, video persuasivi e presentazioni innovative”, continua Owens. Potrebbe sembrare eccessivo, ma aiuta ad attirare l’attenzione di potenziali datori di lavoro.

Compilare il tuo profilo

Aggiorna sempre le informazioni lavorative sulla tua pagina: questo fa la differenza fra ottenere l’attenzione di chi è alla ricerca di figure come la tua. E ricorda che alcuni elementi del profilo hanno un impatto maggiore rispetto ad altri.

“Curare il tuo profilo è fondamentale. È dove si possono trovare maggiori informazioni su di te e ti permette di entrare in contatto con nuove opportunità”, spiega Owens. “Spesso i recruiter utilizzano le opzioni di ricerca avanzata , restringendola in base alla località. Inserire la città dove risiedi aumenta di 23 volte  la possibilità che il tuo profilo appaia tra i risultati”.

“Se indichi il settore dove operi, per i recruiter sarà 38 volte più facile trovarti”, aggiunge Owens. “Elencare almeno cinque competenze, inotre, mette in luce i tuoi punti di forza e ti indirizza verso le opportunità più adatte a te”.

Valorizza la tua unicità

Linkedin ha milioni di utenti che provengono da ogni parte del mondo: questo aumenta le probabilità che ci sia più di una persona con il tuo stesso nome. Non preoccuparti, i modi per saltare all’occhio sono tanti, anche se hai un cognome comune.

“Crea un URL personalizzato”, consiglia Owens. “È un elemento distintivo che facilita la ricerca.” Per modificare il tuo indirizzo devi andare nella versione desktop di Linkedin e una volta salvato potrai visualizzare e condividere il link in-app: lo trovi nella sezione contatti.

Aggiornando il tuo profilo, sarai maggiormente visibile dai recruiter e presto la giusta opportunità potrebbe affacciarsi.

Linkedin

About the Author:

Leave A Comment